Blog & News

Safari In Kenya 31

Safari in Kenia

0

Lo puoi capire, solo se lo respiri

Safari in KenyaSafari, viaggio in Swahili, non può che restituire alla nostra fantasia storie di tempi nemmeno troppo lontani d’impavidi esploratori che, nel 19° secolo, penetravano per la prima volta il continente nero, aprendo la strada ad avventurosi viaggiatori europei che, per puro piacere, si avvicinarono un secolo dopo alla natura selvaggia ed incontaminata dell’Africa equatoriale.

Safari, l’immagine di lampade a petrolio, tende in canvas, sedie da campo pieghevoli, zanzariere sospese sui letti, un binocolo posato su mappe ingiallite, uova di struzzo e raffinate stoviglie su tavoli da campo elegantemente apparecchiati si dipinge nei nostri occhi, sullo sfondo di un fiammeggiante tramonto che spegne la savana e cinge i profili di zebre, elefanti e altri straordinari animali, che abitano da sempre queste terre inospitali.

Safari in KeniaL’enorme estensione dei parchi naturali, le difficoltà oggettive nel raggiungerli, la mancanza di collegamenti elettrici e stradali sono le stesse difficoltà oggettive di allora per vivere nel nulla ed hanno preservato queste immagini idilliache, trasformando l’arretratezza selvaggia di questi luoghi in un lusso oggi raggiungibile con mezzi di trasporto ancora costretti a straordinari sforzi.

Anche se pochi campi ed agenzie, più attenti a fare business che ad offrire emozioni, in qualche caso riportano un’immagine alterata di queste avventure africane, è facilissimo rimanere lontani dai chiassosi minibus stracolmi del turismo di plastica, dai self service in acciaio, con i loro pavimenti in ceramica, posati di fronte a finte pozze d’acqua dove gli animali vengono ad abbeverarsi, per davvero, di fronte a chiassose masse di turisti. Viaggi che, non meritano di essere raccontati, figuriamoci di essere proposti.

Safari-in-Kenya-60Alloggiare in piccoli ma lussuosi lodge o campi tendati, significa invece ritrovarsi immersi in esotici racconti di avvistamenti, narrati ancora oggi alla sera, attorno ad un fuoco, sotto un incredibile cielo stellato, unitamente ad occasionali compagni d’avventura.

Questo è, ancora oggi, il Safari, quello che merita di essere vissuto e raccontato: immagini di orizzonti infiniti, primi piani di esotici animali, piccoli lodge immersi nel silenzio dello scorrere del fiume, che offrono ospitalità ai nuovi esploratori senza disturbare la natura che li circonda e che vive attorno a loro, natura che arriva al fiume per abbeverarsi, che lotta per la sopravvivenza. Scene che, nemmeno i grandi scrittori di avventura sono riusciti a rappresentare a fondo e che potrete capire solo respirandole.
La miglior promozione? Safari Gratis!

Leave a Reply